Hanno prima mangiato e accumulato un conto da 18° euro in un ristorante cinese-giappone con la formula del ‘All you can eat’, ovvero con un costo fisso che permette di mangiare quanto si vuole, e poi sono scappati prima di pagare lasciando anche un biglietto offensivo ai proprietari.

È quanto successo al ristorante Majide” di Ciriè, comune di 18mila abitanti in provincia di Torino: al tavolo, come racconta La Stampa, c’erano sette ragazzi che hanno ben pensato di fuggire di corsa senza pagare il conto. Sul tavolo però, ad attendere i proprietari, c’era un biglietto scritto a mano con su scritto: “La puttana di tua mamma, cinesi di merda ci avete portato in covid”.

Un gesto idiota e di cattivo gusto, con i proprietari che hanno denunciato i sette ragazzi ai carabinieri di Ciriè, definendo l’episodio “come un’offesa a tutta la comunità cinese”. Il gruppo di giovani, ha riferito il proprietario, non aveva mai frequentato prima il suo ristorante: fondamentali per rintracciare i clienti potrebbero essere i filmati di alcune telecamere presenti in zona.