Hanno agito poco dopo le nove del mattino, travestiti da muratori, armati di pistole e col volto travisato da maschere. Scene di panico nel pieno centro di Caserta, in corso Giannone, dove una gang di rapinatori ha preso d’assalto l’ufficio postale dove erano presenti anche i clienti, in fila per prelevare le pensioni con tanto di tredicesima.

I clienti sono stati minacciati e ‘sequestrati’ per alcuni minuti, il tempo necessario ai rapinatori per farsi consegnare il bottino, ancora da quantificare. I malviventi sarebbero riusciti ad entrare tramite un foro praticato dalla parete e a fuggire tramite il sistema fognario.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri e le volanti della vicina Questura, ma i ladri si erano già volatilizzati. In cielo si è alzato anche un elicottero della polizia per aiutare nella ricerca della banda di rapinatori, mentre l’area è stata transennata e interdetta al traffico per consentire agli agenti di perlustrare la zona e raccogliere le testimonianze.

Redazione