Sono 12.956 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri erano +10.630). Diminuiscono invece i decessi odierni che sono 336 (ieri erano +422). Mentre le persone guarite o dimesse sono 2.165.817 complessivamente: 16.468 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +15.827). E gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 410.111, pari a -3.856 rispetto a ieri (-5.637 il giorno prima).

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. A metà settimana c’è sempre un aumento prodotto da più tamponi, ma la curva oscilla sempre sotto quota 15 mila nuove infezioni dal 28 gennaio. Gli attualmente positivi nell’ultima giornata sono 410.111 (ieri 413.967, -3.856). Le regioni con il maggior incremento di casi giornalieri sono Lombardia (+1.849), Campania (+1.635) e Puglia (+1.063).

Per quanto riguarda il numero dei ricoverati, oggi sono 19.280 (ieri 19.512, -232) mentre sono 2.128 i pazienti segnalati nelle terapie intensive (ieri 2.143, -15). Il numero degli ingressi giornalieri in rianimazione, invece, sono 155 contro i 146 di ieri. In isolamento domiciliare si trovano ancora 388.703 persone (ieri 392.312, -3.609) mentre i guariti e i dimessi sono aumentati di 16.467 unità (ieri 2.149.350, oggi 2.165.817).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati +310.994 tamponi, sia molecolari che antigenici, contro i +274.263 di ieri. Il totale dei tamponi effettuati dall’inizio del monitoraggio sale a 35.092.253 di cui 32.136.820 molecolari e 2.955.433 antigenici. Il numero delle persone testate è di 17.938.333.

I cittadini vaccinati sono oltre 2,6 milioni quelli che hanno ricevuto la prima dose e più di 1,2 milioni quelli che hanno fatto il richiamo. Secondo i dati Agenas nella classifica dei Paesi dell’Unione europea relativa al numero di seconde dosi di vaccino anti Covid l’Italia è al primo posto, seguita da Germania e Spagna.

Giornalista professionista e videomaker, ha iniziato nel 2006 a scrivere su varie testate nazionali e locali occupandosi di cronaca, cultura e tecnologia. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Tra le varie testate con cui ha collaborato il Roma, l’agenzia di stampa AdnKronos, Repubblica.it, l’agenzia di stampa OmniNapoli, Canale 21 e Il Mattino di Napoli. Orgogliosamente napoletana, si occupa per lo più video e videoreportage. E’ autrice del documentario “Lo Sfizzicariello – storie di riscatto dal disagio mentale”, menzione speciale al Napoli Film Festival.