“Adesso dai la colpa a me perché hai sbagliato il rigore?”. Sono le parole rivolte dall’arbitro Daniele Orsato al centrocampista della Roma Bryan Cristante nel corso dell’intervallo di Juventus-Roma. La gara era momentaneamente sull’1-0 per i padroni di casa (gol di Kean) e la squadra di Mourinho protesta con il direttore di gara per il vantaggio mancato in occasione del rigore concesso ai giallorossi. Vantaggio che poi avrebbe portato al gol di Abraham.

Il rigore, per la cronaca, è stato parato da Szczęsny che ha intercettato la conclusione dello specialista Veretout. L’emittente Dazn ha pescato l’audio del colloquio tra l’arbitro Orsato e Cristante. “Il portiere esce, rigore, fuorigioco, e se non fischio? Sui rigori non si dà vantaggio. E poi date la colpa a me perché ha sbagliato il rigore?”, ha detto Orsato, a quanto ricostruisce l’emittente dal labiale.

Non ha voluto commentare l’episodio il tecnico José Mourinho che ha però protestato per lo scarso recupero concesso nel secondo tempo, appena tre minuti. “Oggi dico solo grande Roma in tutti gli aspetti, complimenti a tutti i miei, a tutti, al settore medico che ha fatto di tutto per recuperare. Ovviamente è una sconfitta, ma se guardo al progetto la Roma è la squadra che meritava di più. L’episodio del rigore fischiato da Orsato con Abraham in gol? Non voglio commentare, non ho tutti i dati, voglio isolarmi su questo episodio e concentrami sulla Roma. Spero che tutte le parole che abbiamo sentito da parte della Juve nello spogliatoio qualcuno le dica pubblicamente”.

Mourinho ha poi aggiunto: “Il quarto uomo mi ha detto, ‘non esiste un vantaggio nel rigore’, e a quel punto io non ho più voluto discutere”. Poi ha aggiunto: “Io non dico nulla ma lascio a Rocchi (designatore degli arbitri, ndr) e agli esperti”.

Cosa dice il regolamento: Orsato smentito

Il regolamento smentisce le parole di Orsato così come ricostruito dai principali opinionisti ed esperti. “Il vantaggio non deve essere applicato… a meno che non ci sia una chiara opportunità di segnare una rete” si legge nel regolamento.

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.