Una foto su Twitter in bianco e nero che ritrae un uomo con tanto di distintivo della polizia e pistola in mano. A corredo dell’immagine un post: “Ragazzi vi posto questa mia foto in un’operazione svolta proprio in quel di Bologna dove tra sardine centri sociali tossici e popolazione poco collaborativa non è proprio una passeggiata di salute. Vi abbraccio Amici”. L’account sembrerebbe quello di un poliziotto.

Il tweet viola tutte le disposizioni presentate dal capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli, sull’uso dei social network da parte degli agenti. Gabrielli aveva infatti invitato gli agenti ad avere massima cautela sui social, evitando di postare immagini durante il servizio e ad essere composti nelle conversazioni sui social network. Notizia che lo stesso sedicente poliziotto ha postato qualche settimana fa su Twitter.

Il tweet è stato segnalato alle autorità e la Digos di Bologna e la Polizia Postale stanno già svolgendo le indagini necessarie per l’identificazione dell’utente e verificare l’autenticità del profilo.