Negli ultimi giorni le hanno utilizzate sia Anthony Fauci, immunologo e massimo esperto americano di malattie infettive appena nominato consigliere del presidente Joe Biden nella task force contro il coronavirus, sia lo stesso Biden.

Parliamo della doppia mascherina da indossare per evitare il contagio da Coronavirus. Lo stesso Fauci ha sottolineato in una intervista tv a Today che “se hai una protezione fisica con uno strato e ne metti un altro, ce lo dice il buonsenso che probabilmente la protezione sarà più efficace”. Parole successivamente rettificate, almeno in parte, tornando a consigliare di seguire le indicazioni delle autorità sanitarie americane e mondiali sull’utilizzo di una singola mascherina anti-Covid.

Come però già accennato, sono diversi i personaggi di rilievo che sono stati visti in pubblico indossare una doppia mascherina, tra cui il neoeletto presidente Usa Joe Biden.

È ormai comune veder indossare una doppia mascherina anche in strada o tra i mezzi pubblici: per ora le soluzioni più comuni prevedono l’uso di una mascherina chirurgica e sopra una ffp2, o una mascherina chirurgica coperta a sua volta da una di stoffa.

Ma il metodo della doppia mascherina è realmente funzionante? In un discorso ‘generale’ sì, due mascherine possono offrire una migliore protezione, dato che le particelle del virus possono diffondersi sia con i droplet, le gocce di saliva, che rimanendo in aria per ore come ‘aerosol’.

Come spiega al Corriere della Serra da Giorgio Buonanno, professore ordinario di Fisica tecnica ambientale all’Università degli Studi di Cassino e alla Queensland University of Technology di Brisbane, l’uso della doppia mascherina “può aiutare a colmare eventuali spazi vuoti”. La mascherina deve infatti sigillare il viso e per questo “può essere una buona idea provvedere alla capacità filtrante con una mascherina chirurgica o FFP2 e all’aderenza al volto con una mascherina di stoffa messa sopra. Se si riesce ad aggiungere un tessuto che in qualche modo fa aderire meglio le mascherine, si raggiunge una protezione che arriva anche al 90 per cento”.

L’utilizzo di una doppia mascherina può avere però delle controindicazioni. L’importante è infatti non esagerare nella ricerca dell’estrema sicurezza: se con due mascherine la respirazione diventa difficile allora è probabile che la barriera naso-bocca è sin troppo eccessiva.

(calcagni) Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.