È morto da solo, come aveva sempre vissuto. È stato trovato privo di vita nel bagno Patrizio G., autotrasportatore50enne morto nella sua abitazione al quinto piano di un condomino di via Monviso a None (Torino). La morte del camionista, forse per un infarto, risalirebbe addirittura al mese di settembre.

Pochi giorni fa era stata denunciata la sua scomparsa, con i genitori che non lo vedevano da tempo. I due non si erano preoccupati in precedenza perché il figlio lavorava in Francia come autotrasportatore. Nei giorni scorsi quindi è partita la denuncia per scomparsa ai carabinieri di Rho.

La svolta c’è stata con l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco nell’abitazione di Patrizio, trovato morto nel suo bagno.

Già a settembre il ‘caso’ poteva essere risolto: i vicini avevano avvertito l’amministratore del condominio del cattivo odore proveniente dall’appartamento del camionista, ma si era pensato che Patrizio avesse dimenticato un sacco dell’immondizia, col problema che non era stato più affrontato.