Tradito dallo streaming, quello che doveva essere “l’arma” per affrontare gli altri partiti e la politica tradizionale, tanto da portare in diretta un incontro che oramai è passato alla storia: le consultazioni tra Beppe Grillo e l’allora premier incaricato Matteo Renzi.

Ma, come detto, lo streaming può anche tradire. Ne sa qualcosa Gianluca Corrado, consigliere comunale ed ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Milano. Corrado si è infatti accidentalmente ripreso nudo sotto la doccia mentre era in corso una diretta streaming della commissione comunale che si occupa di ambiente e mobilità.

In quel momento, era lunedì mattina, si discuteva infatti dell’adozione del “Piano Aria e Clima”, progetto che vuole ridurre l’inquinamento nel capoluogo lombardo nei prossimi anni. Durante la discussione Corrado compare sullo schermo mentre, nel suo bagno di casa, va sotto la doccia, mentre gli altri partecipanti continuano i lavori della commissione.

Il consigliere comunale grillino parlando col Corriere della Sera ha provato a spiegare cosa è successo durante la ‘turbolenta’ seduta in streaming: “Ero appena tornato dal tribunale, ma volevo seguire l’assessore Granelli e il dibattito tra i miei colleghi. Mi sono collegato per ascoltare, ma dovevo cambiarmi con una certa urgenza perché da lì a poco avevo altri appuntamenti in agenda. Pensavo di aver spento il video e invece sono stato tradito dalla tecnologia”.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia