L’ex sindaco di New York Rudolph Giuliani, avvocato personale del presidente americano Donald Trump, è stato indagato dalla giustizia federale per possibili violazioni delle regole sui finanziamenti delle campagne elettorali nell’ambito di un’inchiesta su alcune sue operazioni finanziarie.

A riportarlo è l’agenzia statunitense Bloomberg, citando tre funzionari dell’amministrazione Usa. Secondo uno di loro, Giuliani potrebbe anche essere accusato di violazione delle leggi contro la corruzione di funzionari stranieri e cospirazione. Una seconda fonte ha aggiunto che le attività di Giuliani sollevano anche preoccupazioni per quanto riguarda il controspionaggio, anche se probabilmente non ci saranno accuse penali in merito.

Giuliani è una delle figure chiave nel procedimento di impeachment contro Trump per quanto riguarda l’Ucrainagate. Le indagini sull’ex sindaco di New York si starebbero concentrando proprio sulle sue attività in Ucraina.