C’è una prima vittima per il focolaio di Coronavirus esploso di Sonrisa di Sant’Antonio Abate (Napoli), ed è illustre. A perdere la vita per il virus è infatti Rita Greco, vedova di Antonio Polese, noto al pubblico televisivo come il ‘Boss delle cerimonie’ per lo show tv su Real Time. La donna, compagna di una vita del proprietario della Sonrisa, era ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli assieme al genero Matteo, quest’ultimo in miglioramento.

La vedova di don Antonio è la prima vittima del focolaio de La Sonrisa (con 44 persone coinvolte tra Sant’Antonio Abate, Castellammare e Monti Lattari) che aveva fatto scattare anche una mini zona rossa decisa dalla Regione Campania. Rita Greco, 80 anni, era stata trasferita il 12 agosto scorso nell’ospedale partenopeo e questa mattina il suo cuore ha cessato di battere.

A seguito del decesso del marito avvenuto il primo dicembre 2016 la donna aveva realizzato un programma di cucina tutto suo per Dplay, “Le ricette della signora Rita”.