Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori? Nell’editoriale in prima pagina di Marco Travaglio diventa ‘Giorgio Covid’, con una ‘battuta’ tetra in bella mostra nell’editoriale del direttore del Fatto Quotidiano che ha scatenato un vespaio di polemiche.

L’articolo dedicato al dibattito interno al Partito Democratico vede infatti Travaglio ‘picconare’ il sindaco di Bergamo, che recentemente è stato piazzato al terzo posto nell’indagine sul livello di gradimento di governatore e sindaci realizzata dal Sole 24 Ore, nonostante la città sia stata tra le più colpite dall’epidemia di Coronavirus.

Ma più che sul Covid-19, l’editoriale di Travaglio si concentra sulle recenti critiche di Gori alla segreteria Dem targata Nicola Zingaretti, al quale aveva chiesto un cambio di rotta. Per Travaglio “dopo aver contribuito al fianco dell’Innominabile a trascinare il Pd al minimo storico del 18% nel 2018, s’è messo in testa che il partito debba cambiare segretario. Cioè far fuori Zinga che, fingendosi morto, è riuscito nella mission impossible di riportarlo oltre il 20%, malgrado le scissioni di Italia Viva e Azione (detta anche Calenda)”.

Non solo. Il direttore del Fatto contesta a Gori anche la ‘scarsa’ reazione alle parole di Matteo Renzi in Senato, quando l’ex premier disse che “i morti di Brescia e di Bergamo, se avessero potuto parlare, ci avrebbero detto di ripartire e farlo per loro”.

LA SOLIDARIETÀ A GORI – Tantissime le manifestazioni di solidarietà espresse via social al sindaco di Bergamo. Per il capogruppo Pd in Senato Andrea Marcucci “L’attacco che oggi il direttore del Fatto Quotidiano riserva a Giorgio Gori è letteralmente vergognoso, a partire dal titolo ‘Giorgio Covid’. Solidarietà, prima che all’amico, al sindaco di una città martire”.  Il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore twitta invece: “Ancora una volta Marco Travaglio si rivela a tutti per ciò che è. Definire Giorgio Gori “Giorgio Covid” non è solo offensivo, è anche meschino e vigliacco. C’è chi i problemi prova a risolverli e chi passa il tempo a speculare sulle tragedie pur di vendere qualche copia in più”.


Vicinanza a Gori è stata espressa quindi dal gruppo dei Deputati PD: “Giorgio Gori è un sindaco che sta dando anima e corpo alla città e i bergamaschi lo vedono bene. Non si è mai risparmiato, tanto più in questi difficilissimi mesi di emergenza. Bisognerebbe avere rispetto delle persone, le parole di Travaglio sono lunari e offensive”.