L’insonnia è sempre più una patologia che colpisce in tutto il mondo a causa degli elevati stress a cui siamo sottoposti. Negli USA da anni c’è una tecnica, infallibile, che permette di addormentarsi in soli due minuti. E’ quella utilizzata dai marines.

Chi più di loro deve tollerare stress e turni estenuanti che ne compromettono la stabilità che porta ad avere un sonno regolare? E così questo speciale corpo delle forze armate degli USA hanno inventato un modo per addormentarsi in ogni condizione, così da poter recuperare forze ed energie molto preziose in vista di missioni pericolose dove c’è bisogno di stare vigili e non abbassare mai la guardia.

Il segreto dei militari americani è stato svelato nel libro Relax and win: championship performance pubblicato nel 1981 ma tornato in auge dopo che un sito internet ne ha rilanciato il trucco.

LA PROCEDURA PER ADDORMENTARSI IN SOLI 2 MINUTI – Il trucco prevede una procedura semplice fatta di alcuni passaggi fondamentali. Innanzitutto bisogna concentrarsi sul rilassamento dei muscoli facciali e in particolare partendo dalla bocca. E’ fondamentale distendere la lingua, la mascella fino ad arrivare ai muscoli intorno agli occhi. Un secondo passaggio riguarda le spalle, spingendole più in basso così come le braccia, una per volta. Poi bisogna passare alla respirazione che comporta il rilassamento del petto, fino ad arrivare alle gambe, cercando sempre di andare verso il basso. Questa prima fase riguarda il rilassamento fisico, completata la quale bisogna passare a quello psicologico.

Bisogna, infatti, cercare di svuotare completamente la mente da qualsiasi pensiero per circa 10 secondi. Quando ci si riesce è necessario immaginare tre situazioni differenti: innanzitutto di essere sdraiato all’interno di una canoa che galleggia su un lago, sovrastati da un cielo azzurro senza nubi: poi immaginare di essere stesi su di un’amaca di velluto nero in una stanza completamente buia; infine ripetersi nella mente, per circa 10 secondi, “non pensare”.

Secondo alcuni studi questa tecnica porta il 96% delle persone che la applicano correttamente ad addormentarsi, il tutto non la prima volta ma dopo aver fatto delle prove e dei tentativi. E allora non ci resta altro che memorizzare al meglio i passaggi e provarci il prima possibile.