L’indignazione facile può provocare clamorosi autogol. Ne sa qualcosa il sindaco di Roma Virginia Raggi, il primo cittadino del Movimento 5 Stelle già alle prese con la battaglia interna ai grillini per una eventuale ricandidatura alle elezioni del prossimo anno nella Capitale.

La Raggi lunedì sera posta su Twitter il fermo immagine di un video in cui si vede un ragazzo, in sella ad una moto, fare “sci d’acqua” nella Fontana della Rane, nel quartiere Coppedé della Capitale. “Nello storico quartiere Coppedé di Roma un ragazzo è entrato con il motorino nella Fontana delle Rane, che avevamo da poco restaurato e riportato al suo splendore. Le immagini girano sulla rete in un video vergognoso. Uno schiaffo a tutta Roma, un’offesa a tutti noi cittadini”, scrive con indignazione la Raggi.

Peccato però che foto (e video), pur censurabili, siano vecchi. La Raggi (o i suoi social media manager) non si accorgono infatti che il filmato, pubblicato ieri su Instagram da Welcome To Favelas, era un repost di un video già pubblicato anni fa. La stessa sindaca non si accorge che la Fontana della Rane che si vede nel filmato è chiaramente quella precedente al restauro portato avanti tra la primavera e l’estate del 2020 proprio dalla sua giunta. E in effetti, come riporta Il Messaggero, non risultava alcuna segnalazione ai vigili urbani in piazza Mincio: i caschi bianchi hanno anche effettuato effettuato un sopralluogo per verificare se ci fossero indicazioni in merito e per capire se la fontana avesse subito danni. Insomma, serve un ripasso di comunicazione per il sindaco della Capitale.

 

Avatar photo

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia