“Mia moglie Francesca ha una malattia, un dolore fisico enorme”. A parlare è l’attore Claudio Amendola, 58 anni, che a stento trattiene le lacrime nel corso della trasmissione ‘Verissimo’ condotta su Canale 5 da Silvia Toffanin. Sua moglie, Francesca Neri, 57 anni, anche lei attrice e produttrice cinematografica, dal 2015 lotta contro una non meglio precisata malattia. Era stata lei stessa a spiegare di soffrire di una sindrome senza fornire ulteriori dettagli. C’è chi ha ipotizzato si potesse trattare di fibromialgia, una patologia cronica caratterizzata da dolore ai muscoli e ai legamenti e tendini. Ma ulteriori delucidazioni arriveranno in un libro che l’attrice pubblicherà prossimamente.

Nel corso degli anni ha ridotto sempre di più le sue uscite pubbliche. “Non ha una malattia chiara – ha spiegato Amendola -, ma ha una difficoltà nel vivere le sue giornate. Ha un dolore fisico enorme. Anche nella malattia, cerca la forza per stare bene. Ne ha parlato nel suo libro che presenterà presto. L’ho letto e ho pianto tanto. Ha grande intelligenza e coraggio. Il racconto che fa dei suoi ultimi anni di vita è coraggioso”.

La coppia, che sta insieme dal 1998, si è sposata nel 2010 a New York ed ha un figlio, Rocco, di 22 anni. Negli ultimi tempi Francesca “lotta, ha combattuto con se stessa, col suo fisico, con il suo corpo. E quando sei una persona molto intelligente riesci a trovare anche nella malattia, nello star male, un motivo per cercare della forza per poi star bene”.

“Starle a fianco è stato il mio compito ed era quello che dovevo fare. Non è stato difficile, è stato molto più difficile per lei” ha aggiunto nel corso della trasmissione. “Sono un bravo marito” anche “perché è facile esserlo con una donna così accanto”. “Sto con Francesca da oltre 20 anni, l’amore migliora – ha aggiunto – si depura da tante scorie, come la gelosia. Non ha più senso. Adesso se qualcuno corteggia Francesca (a distanza) mi fa piacere, perché vuol dire che sono fortunato io. Impari a rispettarti, ad accettare anche quelli che pensavi fossero difetti, ma che sono invece particolarità del carattere e ti innamori anche di quello”. Amendola ha poi raccontato che, nel 2017, Francesca Neri lo ha salvato da un infarto.

 

 

 

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.