Valentina Boscardin aveva un sogno: sfilare per i grandi marchi internazionali della moda, come aveva fatto la madre Marcia. Aveva 18 anni; è morta, stroncata dalle complicazioni del contagio da covid-19 nel giro di poche settimane. La tragedia si è consumata tra l’8 e il 9 gennaio. La notizia è stata diffusa dalla famiglia soltanto oggi, dalla madre Marcia Boscardin, ex modella e oggi nota presentatrice televisiva e imprenditrice brasiliana.

È con grande dolore che dico addio all’amore della mia vita – ha scritto la donna su Instagram postando una foto in primo piano con la figlia – Addio, Valentina Boscardin Mendes. Che Dio ti accolga a braccia aperte. Figlia mia, ti amerò per sempre. Un angelo sale al cielo”. Marcia Boscardin aveva sfilato nella sua carriera per Givenchy, Christian Dior, Valentino e Armani tra gli altri. Era diventata negli anni ’90 volto dello show televisivo MTV Brasil Al Dente e quindi era diventata anchor woman e attrice di soap opera.

La 18enne aveva cominciato a muovere i primi passi nel mondo della moda. Faceva parte dell’agenzia Ford Model Brasil Sao Paulo. La madre ha dichiarato che la figlia aveva ricevuto due dosi del vaccino Pfizer-BioNTech e che non soffriva pregressi problemi di salute. Il quotidiano spagnolo La Vanguardia ha riportato che a stroncare la ragazza sarebbe stata una trombosi.

Valentina Boscardin si era molto probabilmente contagiata durante le vacanze di Natale. Era stata ricoverata in un ospedale di San Paolo, la sua città. Alcuni amici avevano fatto sapere che la 18enne aveva una polmonite. Boscardin era seguita da quasi 18mila follower su Instagram. L’ultimo post risaliva al 20 dicembre. La 18enne posava su uno spiaggia di Rio de Janeiro. Il Brasile resta uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia, guidato da un governo che ha spesso minimizzato se non negato la pandemia.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.