Luna Rossa trionfa nella Prada Cup. Nella notte l’imbarcazione italiana ha battuto per due volte di fila i britannici di Ineos chiudendo la serie sul 7-1 e ora sfiderà Team New Zealand nella finale di Coppa America dal 6 al 15 marzo prossimo, sempre nelle acque del golfo neozelandese di Hauraki.

È la terza volta in assoluto che uno scafo italiano riesce a conquistare la finale del trofeo sportivo più antico del mondo: nel 1992 a fare la storia fu il Moro di Venezia a San Diego, con Gardini e Cayard, nel 2000 la stessa Luna Rossa, in Nuova Zelanda, con Francesco De Angelis.

Protagonista dell’impresa di questa Prada Cup è invece lo skipper Max Sirena, che nel frattempo aveva vinto due edizioni dell’America’s Cup con New Zealand nel 2017 e Oracle Usa nel 2010.

Nella notte italiana lo scafo tricolore si è aggiudicato nelle acque di Auckland le due regate necessarie per vincere la Prada Cup, rifilando agli inglesi 1’45” nella settima contesa e 56″ nell’ottava e ultima sfida.

Dopo 21 anni e cinque tentativi falliti l’Italia dunque riporta il tricolore nella sfida per l’America’s Cup.