Il maltempo al Nord Italia continua a fare danni. A causa delle copiose nevicate in Alto Adige, con 280 interventi dei vigili del fuoco, 15.000 utenze risultano al momento senza corrente elettrica. È chiusa inoltre la linea ferroviaria della Val Pusteria e anche numerose strade per caduta alberi. Dalla serata di ieri una nevicata di notevoli dimensioni sta interessando tutta la provincia e questa mattina, nella Centrale operativa dei vigili del fuoco del Corpo permanente di Bolzano, è stato fatto il punto della situazione.

Gli interventi di soccorso gestiti direttamente dalla Centrale di emergenza sono fin’ora stati 170. Le situazioni più complicate si registrano nella zona dolomitica e in quella orientale del territorio altoatesino. Fra Barbiano, Laion, la Val Pusteria e la Val Gardena, secondo le prime stime di Edyna, sono circa 15.000 le utenze rimaste senza energia.

Il principale distributore di energia elettrica della Provincia di Bolzano è all’opera con diverse squadre di intervento per risolvere la situazione nel più breve tempo possibile. Il traffico è inoltre interrotto lungo la linea ferroviaria della val Pusteria a causa della caduta sui binari di diversi alberi, anche di grandi dimensioni. I lavori per lo sgombero dureranno probabilmente sino a questa sera e, prima di allora, i treni non potranno tornare a viaggiare lungo la linea tra Fortezza e San Candido. Sempre per motivi di sicurezza sono numerose le strade chiuse al traffico a causa della caduta di alberi.