Il maltempo provoca due vittime in Sardegna. L’isola da ore sta fronteggiando un fortissimo temporale nel Nuorese, dove vi sono state due vittime, a Bitti, piccolo comune a 40 chilometri da Nuoro. Un uomo è stato travolto dall’acqua nel suo fuoristrada, mentre la seconda vittima è un anziano, rimasto intrappolato in uno scantinato.

La Protezione civile, sul posto assieme a volontari, vigili del fuoco e forze dell’ordine, aveva comunicato anche due dispersi, ma uno di questi però sarebbe già stato ritrovato senza vita. Sempre nello stesso comune la precedente alluvione del 2013 provocò un morto.

Nella zona di Bitti, come scrive L’Unione Sarda, le linee telefoniche sono inservibili. L’unico canale di comunicazione è un ponte radio dei carabinieri, dal quale comunica lo stesso sindaco, Giuseppe Ciccolini. 

In mattinata, proprio a seguito dell’ondata di maltempo che stava già interessando la regione, sono state chiuse al traffico diverse strade tra cui la statale 389 ‘Buddusò e Correboi’ dal km 76 al km 65 in località Orune (Nuoro), chiusa a causa di una frana sul piano viabile. A causa di un allagamento, che ha portato detriti in carreggiata, è stata chiusa invece la strada statale 129 ‘Trasversale Sarda’ dal km 22 al km 32 in località Dorgali (Nuoro) con il traffico che è stato deviato lungo la viabilità provinciale. Sul posto presente il personale di Anas per la gestione della viabilità e per il ripristino della normale circolazione nel più breve tempo possibile. Sempre a causa delle forti piogge è stata poi chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, anche la strada statale 129 sud ‘Occidentale Sarda’ dal km 92 al km 97 in località Guspini, provincia del Medio Campidano.