Una iniziativa giusta, di solidarietà vera, macchiata però da una incredibile strumentalizzazione politica. È quella messa a punto dall’Associazione culturale Montecristo a Gaeta, nota località balneare in provincia di Latina, nel basso Lazio, dove Fratelli d’Italia ha distribuito alla popolazione delle mascherine chirurgiche per fronteggiare l’emergenza Coronavirus con il simbolo del partito di Giorgia Meloni in bella vista.

A fare emergere il caso la pagina Facebook GaetaSpia, che ha pubblicato le immagini delle mascherine distribuite ai cittadini dell’Associazione Montecristo, con in evidenza l’hashtag #iorestoacasa e il simbolo del partito, quasi come in un ‘santino’ elettorale.

Avverti in te i sintomi del sovranismo? Sospetti di essere stato contagiato dal Melonivirus? Proteggi te stesso e gli altri: usa le mascherine di Fratelli d’Italia – sezione di Gaeta.

Gepostet von GaetaSpia am Samstag, 4. April 2020

L’iniziativa ha provocato un polverone di polemiche, tanto da costringere il consigliere comunale di Fratelli d’Italia di Gaeta Marco Di Vasta a chiedere scusa per l’improvvido accostamento politico. “La solidarietà non ha colore politico – ha scritto Di Vasta sui social -. L’idea delle mascherine acquistate e distribuite dall’associazione nasce con l’intento di dare supporto ai nostri medici e alle persone che sono in prima linea e non per fare propaganda elettorale. Averle accostate in un post su un social, da parte dell’associazione, da sempre impegnata nel sociale, al simbolo di Fratelli d’Italia e a Giorgia Meloni è stato un errore, un’ingenuità di cui anche io mi scuso profondamente, a nome dell’associazione e come consigliere comunale di Fratelli d’Italia. Il post è stato fatto rimuovere immediatamente”.