Un 33enne è morto in strada a Cicciano, comune in provincia di Napoli. Pasquale Lauro è stato colto da un infarto introno alle 19:30, domenica 4 aprile, il giorno di Pasqua. È successo nel rione Iacp, dove l’uomo viveva. Poco prima del decesso un violento diverbio in strada con un altro uomo. Probabilmente la salma sarà sottoposta ad autopsia per accertare le cause della morte. Si ipotizza un infarto.

Lauro è morto nei pressi della propria abitazione, nel comune a ridosso di Nola. Aveva avuto un diverbio con un altro uomo al quale avrebbero assistito anche altre persone, come scrive l’Agi. Un violento alterco, a quanto emerso. Poco dopo si è accasciato. I medici chiamati in soccorso, quando sono arrivati sul posto, hanno trovato il corpo dell’uomo ormai senza vita.

A quanto emerge dalle prime ricostruzioni, il 33enne ha avuto una lite con un altro uomo per via della sua ex moglie, dalla quale era da qualche tempo separato. I due avevano avuto una figlia che oggi ha 10 anni. Le forze dell’ordine hanno sentito diversi testimoni per provare a rintracciare l’uomo con il quale Lauro ha litigato.

La notizia della morte si è diffusa velocemente. Numerosi i messaggi di cordoglio sui social per l’uomo morto all’improvviso. “Ancora non ci posso credere, RIP amico mio”, si legge. Gli agenti di polizia del commissariato di Nola e i carabinieri della stazione di Cicciano stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.