La neonata non respirava più. Ma un carabiniere, libero dal servizio, se ne è accorto in tempo e ha salvato a Roma la bimba di meno di un mese, che era diventata cianotica e in apnea forse per un rigurgito.

Il militare è intervenuto appena ha sentito i genitori della bambina urlare in strada accanto alla carrozzina nel panico più totale. Velocemente ha capito la situazione, ha preso la bimba e le ha praticato la manovra di Heimlich assieme al papà della bimba. Così sono riusciti a salvarla. L’episodio è accaduto in via Simon de Saint Bon, in zona Prati.

La preparazione del carabiniere che è subito intervenuto ha evitato la tragedia. La bimba è stata poi portata in ospedale, dove è stata trattenuta in osservazione.