All’anagrafe è Italica Grondona, per tutti è nonna Lina, una simpatica ‘nonnina’ di 102 anni che è riuscita a superare l’infezione da Coronavirus, tornando a casa dall’ospedale San Martino di Genova dove è stata ricoverata per 20 giorni.

Una storia incredibile che ha convinto anche la Cnn a dedicarle un articolo, corredato dalla foto della sua festa per i 102 anni, con tanto di torta. Ora la signora Grondona, nata  nel 1917, si trova in convalescenza nella casa di riposo dove vive.

Il medico che l’ha curata, Vera Sicbaldi, spiega che “il suo soprannome è Highlander, l’immortale”. Un caso che sta incuriosendo gli stessi medici, nonna Lina era stata ricoverata infatti a metà marzo con sintomi lievi e si è ripresa praticamente da sola, senza particolari terapie.

La signora Lina ha ricevuto anche la telefonata di Giovanni Toti, il governatore della Liguria che l’ha definita “un simbolo di speranza per tutti noi”. Per il presidente della Regione nonna Lina è “anche un esempio di come tutti vengono curati, a prescindere dall’età. Non ci sono distinzioni. Mi ha ringraziato dicendomi che è stata curata bene e le sue parole sono sicuramente la cosa migliore della giornata che mi hanno dato una forza incredibile. La vita di ognuno di noi è preziosa, compresa quella dei nostri nonni per cui stiamo combattendo ogni giorno, non senza difficoltà! La sua storia ha fatto il giro del mondo: la chiamano la Highlander. Per noi è semplicemente una grande ligure: forte, tenace, resistente… e non a caso spegne le candeline sulla torta Panarello! Forza Lina e grazie, non è un caso il tuo nome, Italica: sei una bella pagina della nostra storia”.

Italica Grondona, 102 anni, per tutti nonna Lina. Guarita dal coronavirus e dimessa dall'Ospedale San Martino di Genova…

Gepostet von Giovanni Toti am Samstag, 28. März 2020

Una vita da film quella di nonna Lina, come racconta il nipote: l’anziana ‘higlander’ si è separata dal marito in giovane età, ha perso il suo unico figlio, morto negli Stati Uniti. “Ha sofferto molto ma ama la vita – ha raccontato il nipote –  le piace ballare e la musica, ama Freddy Mercury e Valentino Rossi. Davanti a lei il virus si è arreso”.