Una rissa e una lite andate in scena lo scorso weekend in provincia di Napoli i cui filmati sono diventati, in un caso pubblicati dagli stessi protagonisti, sono diventati virali sui social.

Due episodi andati in scena a Pozzuoli e Frattamaggiore. Il primo domenica notte intorno alle due ha visto protagoniste due “paranze” del comune flegreo. Il secondo sabato sera dove due ragazzine si sono affrontate a calci, pugni e tirate di capelli.

POZZUOLI – Nel comune puteolano la rissa è avvenuta in piena notte in piazza del Ricordo, meglio nota come la zona delle Palazzine. Ad affrontarsi oltre dieci ragazzi, appartenenti a due paranze diverse. Nel video, che riprende solo i secondi finali della zuffa, si vede addirittura un ragazzo salire sul cofano di un’auto parcheggiata per colpire ripetutamente alla testa il rivale.

Stando a quanto ricostruisce Cronacaflegrea.it, a riportare la peggio sarebbe stato proprio il giovane che, colpito alla testa da diversi pugni, avrebbe perso i sensi. Ad inquietare ancora di più la vicenda è la decisione degli stessi protagonisti di pubblicare il video sui social con lo slogan “I leoni”.

Poco prima, inoltre, sul lungomare di Pozzuoli era andata in scena una rissa tra ragazzini di età compresa tra i 15 e i 18 anni. A riportare la peggio un giovane di 16 anni.

FRATTAMAGGIORE – Altro episodio di violenza è avvenuto sabato sera a Frattamaggiore, comune a nord di Napoli. Protagoniste due ragazzine che se le sono date di santa ragione tra gli sguardi divertiti degli amici.  C’è chi ha ripreso tutto in un video pubblicato poi sui social. Stando a una prima ricostruzione, la lite sarebbe avvenuta per un apprezzamento ‘social’ ad un ragazzo.