“Alle 5:00 inizio della giornata con cena al Palaplip di Mestre per sostenere ristoratori ed esercenti”. Così il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, ha annunciato l’originale iniziativa a sostegno dei ristoratori. La “cena di Gala” alle 5 del mattino a cui ha partecipato il sindaco è stata organizzata dall’Osteria Plip di Mestre, come risposta provocazione alle norme del Dpcm.

“Cultura, ristorazione, sport: chiediamo al #Governo che riveda il Dpcm e dia fiducia alle persone che hanno investito in sicurezza e che si sono comportate correttamente”, ha continuato il sindaco. Alla cena hanno preso parte una sessantina di persone. Intanto da oggi il locale mestrino ha cambiato la propria denominazione, da “osteria” a “trattoria” cambiando gli orari di apertura dalle ore 11 alle 18.

“Vogliamo testimoniare – ha detto Brugnaro – la forza di questi pubblici esercizi che a tutti i costi vogliono tenere aperto e anche la scorrettezza con cui vengono fatte queste manovre. Non ci sono solo i bar e i ristoranti, ma anche i teatri, i cinema, le palestre, le piscine. Tutte persone che si sono comportate onestamente, hanno fatto investimenti per la distanza. Non ci risultano contagi, e comunque sia, noi dobbiamo continuare a vivere”.