Chiuso il Grande Raccordo anulare a Roma, non lontano dall’uscita per l’Aurelia. La causa un maxi incendio di sterpaglie. Nella corsia interna si verificano lunghe file e paralisi del traffico. Intorno alle 16:00 è stata parzialmente riaperta la carreggiata interna dell’A90, con transito sulla corsia di sorpasso. La carreggiata esterna è stata chiusa con uscita sulla SS1 Aurelia.

L’incendio, secondo l’Ansa, sarebbe divampato a ridosso di via del Pescaccio, a Casal Lumbroso, e una nube di fumo si è sollevata sulla zona. A quanto riferito dai pompieri, la corsia interna del Raccordo è stata momentaneamente interdetta al transito dalla Polizia Stradale.

L’incendio è divampato all’altezza del chilometro 65 del Grande raccordo anulare. Sul posto vigili del fuoco con l’ausilio di un elicottero per una ricognizione dall’alto e la polizia locale. A quanto si è appreso, alcune abitazioni sono state evacuate per precauzione. L’Anas aveva avvisato che è stata provvisoriamente chiusa la carreggiata interna del Gra, al chilometro 66,8000. Sul posto quattro mezzi dei Vigili del Fuoco, moduli fuoristrada della protezione civile, l’elicottero Drago 125, pattuglie della Polizia di Roma Capitale.

Sospeso temporaneamente il traffico ferroviario sulla tratta Roma Civitavecchia. Altri roghi di vaste dimensioni si sono sviluppati nelle zone di Pomezia e nella zona di Casal Monastero.