Aika è un cane di razza Samoiedo che è sopravvissuto per più di una settimana da solo nell’Artico. A salvarlo è stato un equipaggio di una nave rompighiaccio che per puro caso stava lavorando nelle profondità dei campi di ghiaccio vicino al villaggio di Mys Kamenny nel nord della Russia. Il Samoiedo, un cane pastore con un pelo bianco folto e soffice. È una razza originaria della Russia settentrionale e della Siberia.

Il cane, secondo quanto ha riportato il capitano della nave Yegor Agapov, a dei media locali russi, si stava dirigendo verso un terminal petrolifero nel Golfo di Ob.

Il video del salvataggio è diventato subito virale in Russia e si nota il cagnolino bianco, che scodinzolava felice e camminava con cautela sul ghiaccio rotto verso la nave. Così l’equipaggio a bordo ha abbassato una scala per far salire il nuovo membro a quattro zampe.

Abbiamo messo fuori la scala, con la quale il cane è salito a bordo da solo. Successivamente, con l’aiuto del telefono cellulare, abbiamo stabilito un contatto con la popolazione locale, trovato il proprietario del cane“, ha detto Evgeny Nagibin, un assistente di navigazione.
La proprietaria del cane Svetlana Chereshneva ha detto che Aika era scappato durante una passeggiata nel villaggio e molto probabilmente se la nave non fosse passata per quella zona Aika non sarebbe sopravvissuto. Inoltre, Svetlana ha detto che non aveva idea di come Aika sia arrivato nei ghiacciai dal villaggio di Mys Kamenny.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia