Parte da domani l’assegnazione del contributo o del rimborso per l’acquisto dei seggiolini anti abbandono. Per ottenere il bonus sarà necessario registrarsi a partire dal 20 febbraio 2020 sulla piattaforma informatica sviluppata da Sogei e che, una volta messa online, sarà raggiungibile ai siti www.sogei.it o www.mit.gov.itIl genitore o altro soggetto esercente la responsabilità genitoriale su un minore che abbia meno di quattro anni, potrà dunque presentare un’istanza direttamente sulla piattaforma o tramite il sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Il contributo sarà erogato mediante il rilascio di un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto di un dispositivo antiabbandono per ogni bambino. Anche chi ha già acquistato il dispositivo avrà diritto al rimborso. Per averlo bisognerà farne richiesta registrandosi sulla piattaforma entro sessanta giorni dal 20 febbraio, allegando copia del giustificativo di spesa. Il buono dovrà essere speso entro trenta giorni dall’emissione presso le strutture, gli esercenti e gli enti inseriti in un apposito elenco consultabile attraverso un’applicazione web.

In Gazzetta Ufficiale è possibile consultare il decreto ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti recante tutte le informazioni necessarie riguardo alla “modalità di attribuzione del contributo per l’acquisto o per il rimborso di parte del costo sostenuto per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono, conformi alle caratteristiche tecniche di cui al decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 2 ottobre 2019, n. 122”. L’obbligo dei dispositivi anti abbandono in auto per i bambini minori di 4 anni scatta dal prossimo 6 marzo.