Gli scooter che si avvicinano e poi, all’improvviso, l’acido che finisce sul volto e sulle braccia. È l’aggressione brutale subita nella notte da due sorelle, di 24 e 17 anni, residenti nel Rione Sanità, mentre passeggiavano lungo corso Amedeo di Savoia a Napoli.

Un episodio allarmante su cui indaga la polizia. Secondo quanto riscostruito dagli agenti, poco dopo l’una di notte le due sorelle sono state aggredite da un ‘commando’ di tre scooter, guidati da tre ragazzi che trasportavano tre ragazze. Una di queste, con in mano la bottiglia di acido, l’ha lanciata contro le due sorelle.

La 24enne ha riportato ustioni alla guancia sinistra e al braccio, la sorella minorenne invece alla guancia destra e al naso. Entrambe sono state assistite dai medici presso il ‘Centro grandi ustionati’ dell’ospedale Cardarelli di Napoli e dimesse nella tarda mattinata.

Sono in corso le indagini della polizia per tentare di dare un volto agli aggressori. Le due vittime hanno raccontato di non conoscere gli aggressori e di essere state colpite senza apparente motivo. Fondamentali saranno per le indagini le eventuali immagini da telecamere di videosorveglianza in zona.

Per gli investigatori la pista più probabile è quella di una ritorsione in seguito a un litigio, probabilmente per una questione di natura passionale. Le indagini sono affidate al Commissariato San Carlo Arena e alla Squadra Mobile che nella tarda mattinata hanno raccolto la denuncia delle due sorelle.

(in aggiornamento)

Redazione