Ti devi stare ferma, ti devi far tagliare i capelli altrimenti ti accoltello“. E’ la sorta di ‘invito’ rivolto da una donna all’altra in un video diventato virale sui social, a partire dalle chat di Telegram. Nel filmato le protagoniste sono almeno tre donne che parlano in dialetto napoletano. “O ti fai tagliare i capelli o ti uccido” la minaccia rivolta alla ragazza, bloccata a terra con la testa stretta tra le gambe dell’altra donna che l’aggredisce.

Non accoltellarla, ti prego, lasciala andare” chiede un’altra donna presente, forse quella che gira il video che si conclude con la povera vittima che viene immobilizzata prima di subire il taglio di diverse ciocche di capelli. Il filmato, non è chiaro quando e dove sia stato girato, è arrivato anche al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che pubblicata il messaggio ricevuto da un utente: “Bisogna assolutamente segnalare questa donna di Caivano che per una discussione avvenuta alla festa delle donne, dopo varie minacce su Tik Tok ha beccato la ragazza antagonista e le ha tagliato i capelli facendo anche un video”.

La vittima abiterebbe nella zona delle Case Nuove a Napoli secondo la segnalazione arrivata a Borrelli che commenta: “Ho immediatamente allertato le forze dell’ordine. Siamo alle barbarie“. A rilanciarlo sui social anche il leader della Lega Matteo Salvini che scrive: “Che orrore. Picchiano una ragazza e le tagliano i capelli, nel mentre filmano e girano il video nelle chat telegram. Sempre più convinto che serva reintrodurre il servizio militare!”.

 

Redazione