Festa tragica per la Salernitana. La società granata oggi si è conquistata il passaggio in Serie A ma in serata un 29enne è morto nel bel mezzo dei festeggiamenti. Il decesso dopo un incidente avvenuto sul lungomare Trieste, in pieno centro, proprio mentre erano in corso i caroselli nella città campana. Al momento ancora da precisare le cause dell’impatto. Sul caso indaga la polizia municipale. Potrebbero essere utilizzate le immagini della videosorveglianza cittadina.

Inizialmente non era chiara nemmeno l’età del ragazzo. Le notizie si rincorrevano confuse. Alcuni media scrivevano 28 anni, altri 29. Salernonotizie, tra i primi a riportare della tragedia, ha scritto di L. D. C., residente nella zona Est della città. Per qualche motivo avrebbe perso il controllo e quindi si sarebbe schiantato contro il paraurti di un’auto in sosta. Secondo quanto riporta ancora il media locale il giovane sarebbe morto sul colpo. Inutile il soccorso all’Ospedale Ruggi. A quanto confermato in questi minuti aveva 29 anni.

Non è chiaro nemmeno se il giovane viaggiava da solo o con una passeggera. Il ragazzo, riporta invece l’Ansa, era conosciuto nell’ambiente della tifoseria. Un gruppo di ultras si è recato infatti all’obitorio in ospedale, dove si trova la salma.

LA PROMOZIONE – La Salernitana, con il 3 a 0 sul campo del Pescara, torna in Serie A dopo 23 anni. La festa è esplosa pochi minuti prima del fischio finale. Grande dispiegamento delle forze dell’ordine sul lungomare, all’altezza di piazza della Concordia. I tifosi erano scesi in strada come consuetudine in questi casi. Auto agghindate e caroselli, entusiasmo a via Roma e piazza Casalbore, in particolare. Fumogeni e bandiere. Festa anche in diversi Comuni della Provincia, a Pontecagnano in particolare caroselli e clacson impazziti. Il club con i calciatori non rientrerà oggi ma domani in città. Immancabile il post sui social del Presidente della Campania, salernitano, Vincenzo De Luca: “Una giornata indimenticabile di festa sportiva per Salerno”, ha scritto. La festa dei granata è stata però smorzata quasi subito dalla notizia della morte del tifoso.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.