Battuti tutti i record per una famiglia siciliana. Nell’ospedale di Paolo Borsellino a Marsala, in provincia di Trapani, città natale della famiglia è nato il piccolo Nicolò. Con la neo nascita, il bimbo ha reso Pamela Gerardi la nonna più giovane della Sicilia e tra le più giovani in Italia. Infatti Pamela, 34enne è diventata mamma a 18 anni e la sua primogenita Michelle 16enne ha dato alla luce Nicolò di poco più di tre chili e mezzo.

A dare lo splendido annuncio è stata proprio la neo-nonna che su Facebook pubblica una foto con il suo nipotino in braccio e scrive: “Se diventare nonni fosse solo una questione di scelta consiglierei ad ognuno di voi di diventare nonna. Essere nonni non significa essere vecchi, significa essere stati benedetti con il regalo più bello che possa esistere”. Oltre a Pamela, Nicolò ha anche una zia di soli tre anni, secondogenita di Pamela e una bisnonna di 54.

Pamela racconta che inizialmente era contraria alla gravidanza di Michelle, al momento della scoperta 15enne, ma con il passare dei mesi ha accettato la situazione e oggi è emozionatissima per la nascita. La giovane nonna infatti il giorno del compleanno di Michelle gli dedica una frase, anche questa pubblicata su Facebook: “A volte non capirò le tue scelte, a volte non saremo d’accordo, ma non ci sarà mai e poi mai una sola volta in cui non sarò dalla tua parte… Sarò sempre con te, dalla tua parte, nella vittoria e nella sconfitta, perché ogni cosa che fai tu è un po’ come se la facessi anche io… perché tu sei una parte di me… Sarò sempre con te, dalla tua parte, nella vittoria e nella sconfitta, perché ogni cosa che fai tu è un po’ come se la facessi anche io… perché tu sei una parte di me… Che questo compleanno segni un nuovo inizio, con l’arrivo del nostro piccolo amore Nicolò.. quindi dimentica le lacrime, i dolori e gli errori fatti.. e pensa invece a quanto amore hai da dare… Buon compleanno figlia Tosta”.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia