Sono in corso i dovuti accertamenti di forze dell’ordine e magistratura per definire la dinamica dell’incidente che alla vigilia di Natale è costato la vita ad Andrea Tei, agente della polizia penitenziaria di 48 anni. La Fiat Panda sulla quale viaggiava assieme alla figlia di 9 anni e alla nipote di 12 si era schiantata quasi frontalmente contro una Volkswagen Polo sulla provinciale che da Ciconia conduce a Colonnetta di Prodo, in provincia di Orvieto.

L’agente della penitenziaria è stato estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco ma è deceduto subito dopo l’arrivo all’ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto. Nell’impatto sono rimaste ferite anche le due bambine che viaggiavano sull’auto, trasferite all’ospedale di Terni, ma le loro condizioni di salute sono in miglioramento.

L’automobilista 26enne al volante dell’altra vettura ha riportato solo lievi ferite, è stato sottoposto all’alcol test a cui è risultato negativo. La sua posizione è ora al vaglio della magistratura.

Redazione