Lo hanno aspettato sotto casa ad Acerra dove gli hanno esploso contro diversi colpi d’arma da fuoco. È morto dopo la corsa disperata in ospedale Giuseppe Avventurato, 48enne pluripregiudicato di Acerra, comune a nord di Napoli, arrestato più volte in passato dopo essere stato sorpreso a partecipare a summit di camorra.

Avventurato si trovava sotto casa, in viale della Resistenza, quando è stato raggiunto dai killer. Soccorso e trasportato in ospedale dai familiari che, a causa delle condizioni del 48enne, hanno preferito non aspettare l’arrivo del 118, è morto poco dopo alla clinica Villa dei Fiori di Acerra.

Sull’omicidio sono in corso le indagini della Squadra Mobile della Questura di Napoli e degli agenti del commissariato di Acerra.