Sorridente in una foto in bianco e nero con il mare alle spalle. Così i membri del gruppo Facebook “Sei di Battipaglia…il vero” ricordano la loro amica e concittadina Aida Giovine, scomparsa a 62 anni. Era la primogenita dell’avvocato Enrico Giovine e da tempo soffriva gravi problemi di salute. Ora non c’è più ma non smetterà mai di vivere nel ricordo degli amici e di quanti l’hanno conosciuta.

Aida da molti anni viveva a Napoli dove si era trasferita per lavoro. “Di Aida ho solo questa foto, che mi inviò da Facebook – scrive Vincenzo nel gruppo di Battipaglia ricordando la sua amica Aida – Era una dei pochi amici che avevo risentito dagli anni del liceo Artistico, e da allora ci siamo rivisti, ma non ricordo bene in che occasione, quando lei lavorava all’ufficio stampa di Bassolino, negli anni in cui era sindaco di Napoli”.

“Grazie a questo social poi, ci eravamo rincontrati – continua il ricordo accanto alla foto in bianco e nero – e ci eravamo rivisti poco prima di Natale 2019, a casa dell’amato papà, per riabbracciarci dopo più di 40 anni, e per raccontarci gli spensierati del liceo. L’ultimo saluto non tanto tempo fa, con la promessa che, appena passato questo incubo, ci saremmo rivisti per programmare una intervista al papà, memoria storica di questa distratta cittadina. Addio, mia cara amica”.

I funerali si terranno giovedì 8 aprile alle 9.30 nella Chiesa di Santa Maria della Speranza. Intanto sono tantissime le persone che l’hanno conosciuta che stanno condividendo i loro ricordi più cari su Facebook e si stringono alla sua famiglia. “Oltre che compagna liceale amica vera dei 20 anni, poi un poco alla volta ci siamo persi e stamane, purtroppo, un perfido manifesto mi ha sconvolto. Riposa in pace amica nostra, con te se ne va un pezzo gioioso della nostra vita”, scrive Francesco.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.