È morta in seguito all’incendio divampato in un’abitazione di via Padova a Battipaglia (Salerno), non prima di aver tratto in salvo la coppia di anziani coniugi per cui lavorava. È deceduta così una donna bulgara di 57 anni, badante alle dipendenze di marito e moglie rispettivamente di 88 e 86 anni.

Secondo quanto riporta l’Ansa, la donna allo scoppiare dell’incendio, avvenuto poco dopo le 5 del mattino, ha tratto in salvo i due coniugi, salvo poi rientrare a casa per tentare di recuperare qualcosa e non riuscendo più ad uscire dall’appartamento di via Padova, intrappolata da fiamme e fumo.

I due anziani sono stati soccorsi dal personale sanitario e dai vigili del fuoco giunto sul posto: sono attualmente ricoverati in ospedale a Battipaglia e le loro condizioni non sono preoccupanti. L’incendio nella villetta di via Padova sarebbe stato causato dal malfunzionamento di una stufa dotata di bombola Gpl, ma solo ulteriori accertamenti potranno stabilire definitivamente le cause del rogo.  Secondo l’Agi è esclusa invece l’ipotesi di una perdita di gas, dato che i pompieri hanno trovato sia la stufa che la bombola integre.

La salma della badante bulgare è stata affidata a una verifica del medico legale, ma potrebbe essere liberata già in mattinata.

(calcagni) Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.