Papa Ratzinger è in ripresa dopo la malattia che lo ha colpito questa estate. Le ultime immagini lo ritraevano con il volto sofferente di ritorno dalla visita al fratello Georg che poi sarebbe morto di lì a poco. Ma il papa aveva mantenuto riserbo su cosa si trattasse, svolando solo adesso di aver contratto herpes zoster, il fuoco di Sant’Antonio.

Subito era partita una gara di solidarietà: migliaia di fedeli gli hanno indirizzato lettere di solidarietà per augurargli una veloce guarigione. Gente comune, vecchi amici, ma anche fedeli di varie nazionalità che hanno sentito il bisogno di manifestargli vicinanza e affetto.

“Cari amici – si legge nella lettera di cui riferisce l’Adnkronos – dopo la mia visita a Ratisbona e la morte del mio caro fratello Georg a essa di poco successiva, mi è giunto un numero tale di lettere personali che mai avrei potuto immaginare e che mi hanno profondamente commosso. Ne abbiamo contate quasi mille”. La lettera è una sorta di missiva collettiva con cui Benedetto ringrazia i fedeli per la vicinanza.

Ratzinger è a oggi il papa più anziano della storia, con i suoi 93 anni compiuti già da un po’.Di fatto ha superato Leone XIII che è vissuto 93 anni, e considerato nelle classifiche il Papa più longevo. Nella classifica dei Pontefici più longevi dopo Benedetto XVI e Leone XIII si piazza Clemente XII, nato il 7 aprile 1652, diventato pontefice il 12 luglio 1730 e morto il 6 febbraio 1740, quasi 88enne. Subito dopo gli storici inseriscono Clemente X, morto il 22 luglio 1676, dieci giorni dopo aver compiuto 86 anni.