Era partito qualche giorno fa per la Germania per portare l’estremo saluto al fratello morente ma al ritorno le sue condizioni non erano buone. Il Papa emerito Benedetto XVI avrebbe preso un herpes oftalmico che lo ha molto indebolito. A riferirlo al quotidiano tedesco “Passauer Neue Presse” è il biografo di Benedetto XVI, Peter Seewald, secondo cui il 93enne sarebbe “molto fragile” e la sua voce “appena udibile”.

Seewald ha rivelato di avere incontrato Benedetto sabato e di essergli sembrato “ottimista” sulla possibilità di riprendere a scrivere qualora avesse recuperato le forze.  Joseph Ratzinger era arrivato nella sua nativa Baviera a giugno per fare visita al fratello malato Georg Ratzinger, poi deceduto da lì a poco. Si è trattato del primo viaggio di Benedetto fuori dall’Italia dal 2013, l’anno in cui ha rassegnato le dimissioni dal papato.

In merito alla salute di Benedetto XVI il Vaticano non ha al momento rilasciato commenti. Nei mesi scorsi il suo segretario Georg Gänswein aveva più volte detto che Ratzinger è anziano ma molto lucido.