È uscito di casa di nascosto con l’obiettivo di fare autostop, fermare un’auto e chiedere un passaggio e riabbracciare così la sua mamma impegnata in prima linea nell’emergenza Coronavirus.

Protagonista di questa storia, per fortuna a lieto fine, è un bambino di 5 anni di Pordenone, scappato dalla casa dei nonni che lo avevano sgridato per aver riempito di carta igienica il water. Il suo obiettivo era quello di raggiungere la madre che non vedeva da un mese perchè a lavoro in una struttura sanitaria di Trieste, e che per questo lo aveva lasciato a casa dei nonni per evitare qualsiasi rischio di contagio.

Il bambino, dopo aver percorso qualche decina di metri dall’abitazione dei nonni, è stato notato da una pattuglia della Guardia di Finanza, che lo ha fermato e riaccompagnato a casa dei parenti. A raccontare il ‘piano’ è stato lo stesso bambino, poi ‘condiviso’ dalla Guardia di Finanza sulla sua pagina social