Carri funebri senza assicurazione. Quando i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli si sono presentati in un’agenzia di San Pietro a Patierno, periferia a nord del capoluogo partenopeo, una delle due vetture risultate senza copertura aveva all’interno una bara ed era pronta a celebrare un funerale.

E’ stato necessario spostare il defunto in un altro mezzo per poter consentire il regolare svolgimento della cerimonia tra l’imbarazzo e lo sgomento di parenti e amici già sconvolti dal dolore della scomparsa. Per i titolari dell’agenzia funebre multe salate e sequestro amministrativo dei due carri sprovvisti di copertura assicurativa. Non è chiaro da quanto tempo i due mezzi girassero senza Rca.

Quasi scontata la corsa al Lotto per tentare la fortuna dopo un episodio del genere. Quattro i numeri gettonati: 82 il carro funebre, 63 la multa, 47 il morto, 72 la meraviglia (avevamo erroneamente indicato il numero 20).

Redazione