Quasi il 90% dei nuovi casi di coronavirus sono stati registrati in Lombardia (68,6% dei contagi), Piemonte ed Emilia Romagna. E’ quanto emerge nel bollettino della Protezione civile di venerdì 29 maggio. Sono 516 i positivi per un totale, dall’inizio della pandemia, di 232.248, con il numero di casi attuale che scende a 46.175, con una decrescita di 1.811 assistiti rispetto a ieri.

Dei 516 tamponi positivi rilevati oggi, 354 provengono dalla Lombardia, 56 dal Piemonte, 38 dall’Emilia Romagna, 14 dalla Liguria e 16 dal Lazio. Nessuna caso in Basilicata, Calabria, Valle d’Aosta, Umbria, Abruzzo e provincia di Bolzano.

Tra gli attualmente positivi, 475 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 14 pazienti rispetto a ieri; 7.094 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 285 pazienti; 38.606 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Con gli 87 decessi delle ultime 24 ore il totale arriva a 33.229. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 152.844, con un incremento di 2.240 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 22.683 in Lombardia, 5.658 in Piemonte, 3.564 in Emilia-Romagna, 1.849 in Veneto, 1.255 in Toscana, 994 in Liguria, 3.163 nel Lazio, 1.352 nelle Marche*, 986 in Campania, 1.283 in Puglia, 410 nella Provincia autonoma di Trento, 1.137 in Sicilia, 323 in Friuli Venezia Giulia, 770 in Abruzzo, 154 nella Provincia autonoma di Bolzano, 31 in Umbria, 190 in Sardegna, 19 in Valle d’Aosta, 159 in Calabria, 162 in Molise e 33 in Basilicata.

LOMBARDIA – Rispetto a ieri in Lombardia oggi sono 354 i nuovi casi di positivi al coronavirus su 14.078 effettuati. I decessi sono 38, mentre i guariti sono 546. Lo riferisce il quotidiano bollettino regionale sui dati epidemiologici, precisando che corrisponde al 2,5% il rapporto tra il numero dei tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore e nuovi contagiati. Coloro che sono attualmente positivi nella Regione sono in totale 22.683, oggi -230. Non si registra alcun ricoverato in terapia intensiva rispetto a ieri, per un numero complessivo di 173. Aumenta invece il numero di coloro che sono ricoverati negli altri reparti ospedalieri, oggi 82, per un un totale di 3.552.