Paura nella notte a Casoria, in provincia di Napoli, dove una bomba carta è esplosa in via Guglielmo Marconi, con la deflagrazione che ha danneggiato la saracinesca di un negozio della ‘Galleria Marconi’, un muro esterno di uno stabile, oltre a mandare in frantumi i vetri delle auto in sosta.

Sul posto per le indagini sono intervenuti i militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, che hanno anche acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Per fortuna non si registrano feriti, mentre i tecnici del Comune e dei vigili del fuoco, dopo gli opportuni sopralluoghi, hanno stabilito di non procedere all’evacuazione dello stabile.

Tantissimi i cittadini spaventati dall’esplosione e dal forte boato. Ora spetta agli inquirenti stabilire i motivi dietro l’esplosione: al momento nessuna ipotesi è esclusa, dalla camorra alla pista del racket.  Il titolare dell’attività commerciale ha riferito di non aver ricevuto minacce.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia