Lo scorso 29 aprile dietro la minaccia di una pistola sequestrarono un camionista e svaligiarono il tir portando via un carico di olio vegetale dal valore di 66mila euro. La Polizia Stradale, al termine di un’articolata indagine svolta dagli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento “Campania-Basilicata”, coordinati della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, è riuscita a smantellare un gruppo di malviventi dedito alle rapine nei confronti di autotrasportatori.

Il gruppo è composto da pregiudicati del quartiere Secondigliano (area nord di Napoli) e dei comuni di Grumo Nevano e Torre  Annunziata, del quale fanno parte le tre persone nei cui confronti il Tribunale di Napoli Nord ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per i reati di rapina e sequestro di persona.

L’attività investigativa ha avuto inizio il 29 aprile scorso quando l’autista di un tir di una ditta di trasporto merci a Carinaro (Caserta), sotto la minaccia di una pistola, veniva sequestrato e depredato di un carico di un di olio vegetale del valore di 66mila euro.

Gli indizi raccolti dai poliziotti sulla scena del crimine sono stati fondamentali per avviare una certosina indagine che, dopo poche settimane, si è conclusa con l’arresto dei tre indagati. Indagini in corso per arrivare all’identificazione degli altri componenti della banda e per accertare il coinvolgimento della stessa in altri colpi.

Giornalista professionista, nato a Napoli il 28 luglio 1987, ho iniziato a scrivere di sport prima di passare, dal 2015, a occuparmi principalmente di cronaca. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa, ho frequentato la scuola di giornalismo e, nel frattempo, collaborato con diverse testate. Dopo le esperienze a Sky Sport e Mediaset, sono passato a Retenews24 e poi a VocediNapoli.it. Dall'ottobre del 2019 collaboro con la redazione del Riformista.