Scacco al clan Luongo-D’Amico, costola di riferimento della storica cosca dei Mazzarella, attivo soprattutto nell’area orientale di Napoli, con roccaforte nel quartiere San Giovanni a Teduccio.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 34 persone ritenute legate all’organizzazione di stampo mafioso.

CONTINUA A LEGGERE SUL RIFORMISTA NAPOLI