Il contagio da Covid-19 negli Stati Uniti aumenta con numeri che si fanno ormai spaventosi. I casi confermati di Coronavirus secondo i dati della Johns Hopkins University sono ormai 399.886, mentre sono 12.907 i decessi ufficiali dallo scoppiare dell’emergenza.

Come sottolinea la Cnn citando ancora i dati della Johns Hopkins University, nella sola giornata di martedì si sono registrati 30.613 nuovi casi e 1.909 decessi: si tratta del peggior bilancio giornaliero nel mondo da inizio pandemia.

Non è mancata anche una polemica politica da parte del presidente Usa Donald Trump. Il tycoon ha rimarcato infatti che “altri Paesi hanno di fatto più casi di coronavirus di quelli dichiarati, solo che riportano numeri ingannevoli o sbagliati”. Gli Stati Uniti hanno inoltre annunciato che sospenderanno i loro fondi diretti all’Organizzazione mondiale della sanità, duramente criticata dallo stesso Trump di essere troppo “filocinese” e accusandola per questo di aver sbagliato nel dare in ritardo l’allarme sulla pandemia. 

LA SITUAZIONE IN CINA – In Cina, dopo la giornata da zero decessi registrata lunedì, è tornato a salire il conteggio dei morti. Ieri infatti Pechino ha segnalato 62 nuovi casi di infezione da coronavirus, di cui 59 importati (saliti in totale a 1.042) e tre domestici. Inoltre la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha segnalato due nuovi decessi, di cui uno a Shanghai e uno nell’Hubei, la provincia del focolaio Wuhan. I contagi sono nel complesso 82.883, di cui 1.190 sotto trattamento, 3.333 decessi e 77.525 guariti.