Una nube nera visibile da chilometri di distanza, decine di telefonate di segnalazione al comando provinciale di Caserta dei vigili del fuoco di cittadini allarmati. Panico questa mattina nella zona Asi di Carinaro-Teverola, dove un incendio è scoppiato all’interno di una delle tante aziende che hanno base nel distretto industriale.

Le fiamme hanno coinvolto un’azienda che produce accessori per autoveicoli. Una situazione che il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, definisce “molto grave”. I timori maggiori dei vigili del fuoco, giunti in zona Asi dal comando provinciale di Caserta e dei distaccamenti di Marcianise e Aversa, sono legati “ad un deposito di gas nei sotterranei della fabbrica dove è collocato un grande bombolone: i vigili del fuoco stanno cercando di raffreddarlo”, spiega Velardi.

Sul posto sono presenti anche carabinieri e polizia di Stato, che hanno interdetto l’area.

Al momento non risultano feriti o persone rimaste all’interna dell’azienda colpita dall’incendio, che rischia di propagarsi agli altri stabilimenti vicini. L’invito arrivate dalle forze dell’0rdine e dai vari sindaci dell’area interessata dalla nube nera, visibile anche da Napoli, è di rimanere a casa e chiudere le finestre.

(in aggiornamento)

Redazione