Non è riuscito a vincere la battaglia più importante, quella contro il Covid-19. Il comandante della stazione dei carabinieri di Macerata Campania (Caserta), Baldassarre Nero, è morto dopo il contagio da Coronavirus. Il militare 49enne era stato ricoverato prima all’ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere, trasformato in Covid Hospital, e quindi dopo l’aggravamento delle sue condizioni di salute trasferito il 25 marzo scorso al Cotugno di Napoli per una polmonite interstiziale provocata dal Covid-19.

Nella notte il peggioramento ulteriore delle sue condizioni e il decesso che ha sconvolto l’intera città e l’Arma dei Carabinieri.

Nella caserma di Macerata Campania nei giorni scorsi era scoppiato un focolaio che aveva colpito diversi militari e lo stesso comandante, che prima di Macerata aveva servito l’Arma nella Stazione di Grazzanise, conducendo diverse indagini contro il clan dei Casalesi.

L’Arma dei Carabinieri ha ricordato in una nota Nero, che lascia moglie e figlia: “Il Luogotenente Nero – si legge nella nota – è un’ulteriore vittima di questa battaglia che il paese sta combattendo contro la pandemia. Un Comandante di Stazione sempre in prima linea a fianco dei cittadini su cui, insieme ai suoi carabinieri, era chiamato a vigilare. Il Comandante Generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla famiglia, alla moglie e alla figlia, che ne piangono la perdita”.

Per il sindaco di Macerata Campania Stefano Antonio Cioffi “è una bruttissima notizia – commenta all’AdnKronos – il maresciallo Nero era con noi da tanti anni, faceva parte della comunità. L’ho sentito prima che fosse portato al Cotugno – aggiunge il sindaco – quando ancora era ricoverato al reparto Covid del Melorio di Santa Maria Capua Vetere; mi mandò la foto con il casco per respirare, poi la situazione è peggiorata e lo hanno portato in rianimazione. Da quel momento mi sono messaggiato con la figlia, che mi diceva che stava migliorando, poi ha avuto una crisi ed è morto”.

“Questo Covid non vuole andarsene e ha non solo colpito i carabinieri, ma anche tanti concittadini. La gente deve stare attenta, adotterò altre misure”, aggiunge il primo cittadino di Macerata Campania.