La quota urban e trap del Festival di Sanremo può contare in quest’edizione anche su Random. Il cantante originario di Napoli e cresciuto a Riccione porta sul palco dell’Ariston la sua Torno a te. Giovedì 4 marzo, la sera delle cover, si esibirà in Ragazzo fortunato di Jovanotti accompagnato dai The Kolors, altro gruppo del napoletano.

Emanuele Caso ha giocato sul suo cognome: Random in inglese vuol dire caso. Ha 19 anni. È nato a Massa di Somma il 26 aprile del 2011. Si è trasferito con la sua famiglia a Riccione quando aveva due anni. I genitori sono pastori evangelici. Alla musica si è affezionato giovanissimo. A scuola si è avvinato al rap, al freestyle, cominciando subito a scrivere. Decisivo è l’incontro con il producer Zenit con il quale pubblica Giovane Oro.

Brani che hanno segnato la sua crescita sono stati anche Rossetto, Chiasso, Marionette con Carl Brave. È stato concorrente ad Amici Speciali 2020. Torno a te è un’altra canzone romantica: “È il primo brano che ho scritto in estate e dopo aver ricomprato la pianola rotta di mio nonno dal quale sono nate quasi tutte le mie canzoni. Così, pur non essendo io un pianista provetto, quando l’ho provata con in braccio la mia sorellina Sharon, è arrivata la melodia di questo brano – ha spiegato a Tv Sorrisi e Canzoni – è il mio invito a vivere sempre l’amore come se fosse il primo e sono certo che, per melodia e voce, farà conoscere una parte di me inaspettata”.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.