Cantante e modello, diventato un’icona negli anni Ottanta, Nick Kamen è morto oggi all’età di 59 anni. La notizia è stata resa nota da un altro simbolo di quel periodo, Boy George, con un post su Instagram in cui l’ha definito “l’uomo più bello e dolce”. Kamen, originario nell’Essex e considerato il pupillo di Madonna, raggiunse il successo globale con ‘Every Time You Break My Heart’, prodotta dalla stessa cantante.

Ancora ignote invece le cause del decesso, avvenuto la scorsa notte.

Oltre che cantante, Kamen era noto anche come modello: a lanciarlo nel mondo dello spettacolo lo spot della Levi’s girato nel 1986 in una lavanderia sulle note della hit di Marvin Gaye ‘Heard It Through The Grapevine’.

Nato nell’Essex col vero nome di Ivor Neville Kamen, il successo arrivò a 23 anni grazie alla pubblicità dei jeans Levi’s 501. Nello spot lo si vede entrare in una lavanderia in jeans e maglietta bianca e togliersi poi i vestiti rimanendo in boxer prima di metterli in lavatrice, il tutto sulle note di ‘Heard It Through The Grapevine’ di Marvin Gaye.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Boy George (@boygeorgeofficial)

Grazie a quello spot venne notato da Madonna, che decise di affidargli una canzone scritta assieme a Stephen Bray, quella che diventerà poi la hit ‘Each Time You Break My Heart’ in cui Madonna compare per i cori

Kamen pubblicherà quattro album tra il 1987 e il 1992. Nel 1990 il suo successo più importante con ‘I promised myself’, brano capace di raggiungere il primo posto in classifica in ben otto paesi europei. Nel 1992 il suo ultimo album, “Whatever, Whenever”, ma da allora Kamen scomparve dalla scena fino alla notizia di oggi del suo decesso.

Nel 2019 il suo team social aveva annunciato su Instagram che il cantante stava affrontando “un brutto periodo” a causa di un cancro, ma che si stava “riprendendo dopo la chemioterapia e ha iniziato a mangiare”.

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.