La Funzione Pubblica della Cisl dell’area metropolitana di Napoli terrà mercoledì 24 dalle ore 14 e giovedì 25 presso l’hotel Gli Dei di Pozzuoli il VI congresso territoriale della categoria. Al centro del dibattito, il rilancio del lavoro pubblico come fattore decisivo per affermare il rispetto dei diritti e per dare risposte ai bisogni delle persone e dell’area metropolitana.
“La pandemia – sottolinea il segretario generale Luigi D’Emilio – ha dimostrato che i lavoratori del settore operano ogni giorno per rimettere al centro le persone, per soddisfare le loro esigenze, con umanità, passione e competenza nelle cure. E’ questa la strada giusta per una nuova rinascita. Ma serve programmazione, serve una svolta vera a livello istituzionale che vada oltre le chiacchiere e gli slogan, e inverta la tendenza deficitaria in cui ci troviamo nella sanità e negli altri comparti del pubblico impiego”.
D’Emilio sottolinea che gli ospedali, nonostante siano stati chiusi o adibiti solo alla cura del Covid-19, hanno retto lo stesso grazie ai precari poi licenziati, che per garantire la sicurezza la polizia municipale si è sottoposta a turni massacranti, che gli uffici dei comuni del capoluogo e di tutta la provincia, con il personale ridotto all’osso, hanno assicurato sempre e comunque i servizi indispensabili. “Ora – dice – dobbiamo costruire un sindacato nuovo che continui a ripensare il lavoro pubblico grazie agli addetti che si sono impegnati in questa grande trasformazione e che continueranno a farlo anche in futuro. Abbiamo realizzato la scelta del sindacato di prossimità, stando a fianco dei cittadini e del personale della sanità, per la quale rivendichiamo un piano straordinario di reclutamento, e lottando per un grande ricambio generazionale nei Ministeri e negli enti locali. Sono gli obiettivi su cui costruiremo ogni utile azione di concertazione e, se necessario, di mobilitazione e di lotta, come abbiamo fatto in questi anni.”
Al termine del VI congresso, al quale interverranno i leader nazionale e regionale della federazione Maurizio Petriccioli e Lorenzo Medici e della Cisl di Napoli Giampiero Tipaldi, verranno eletti il nuovo consiglio generale territoriale e la segreteria territoriale che governerà la categoria nel prossimo quadriennio.