Calano leggermente i positivi, sale leggermente il tasso di positività e i ricoverati in terapia intensiva. Sono stati registrati 4.664 nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore e 34 decessi per complicanze del contagio. Il dato dall’ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute e Protezione Civile. Il bilancio su un totale di 267.359 tamponi tra molecolari e antigenici.

Il tasso di positività intanto sale leggermente all’1,7%. Ieri era all’1,55% con 5.193 nuovi contagi e 57 morti. Dall’inizio dell’emergenza in Italia i casi in totale risultano essere 4.606.413, i morti 129.919. I dimessi e i guariti sono invece 4.349.160, con un incremento di 4.992 unità rispetto a ieri.

Gli attualmente positivi sono 127.334, con un calo di 292 casi nelle ultime 24 ore. In aumento anche i ricoveri in terapia intensiva: +12, che portano il totale delle persone presenti in rianimazione con Coronavirus a 559. Scende invece il numero dei ricoverati con sintomi che sono 4.113 in totale, quattro in meno di ieri. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è di nuovo la Sicilia (885), seguita dal Veneto (465), Emilia Romagna (453) e Lombardia (449).

Domani tornano in aula quasi quattro milioni di studenti. La campagna vaccinale procede: sono circa 10 milioni gli italiani in età vaccinabile che non hanno ricevuto il preparato anti-covid. Sono oltre 80 milioni 812mila le somministrazioni condotte finora per un totale di 39 milioni 858mila persone che hanno completato il ciclo, il 73,8% della popolazione over 12 anni. L’obiettivo di vaccinare l’80% della popolazione entro fine settembre sembra alla portata. Ancora aperta la discussione nel governo per un ipotetica estensione dell’obligatorietà del Green Pass o per l’introduzione dell’obbligo vaccinale.

 

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.